Propensione all’innovazione

da | 14 Apr 2020 | News

L’attuale situazione di estrema difficoltà sui mercati più importanti per il vino italiano spinge le aziende a una accelerazione nella ricerca di modalità per approcciare le esportazioni dei loro prodotti.

Quello che si evidenzia è una nuova propensione all’innovazione da parte delle piccole e medie imprese e la ricerca di partners specializzati cui affidarsi.

Ne è prova il successo che hanno riscosso i due webinar organizzati per illustrare il progetto Winease, la piattaforma ideata per promuovere il vino italiano in Cina e facilitarne le vendite in e-commerce. 

I due appuntamenti in programma hanno visto la partecipazione dei manager di oltre 100 aziende che lo hanno definito come il più completo ed esaustivo progetto di promozione digitale finalizzata alla commercializzazione, mirato al mercato cinese.

Un mercato che secondo le stime diventerà nel 2020 il secondo consumatore di vino nel mondo con una crescita costante della domanda che lo scorso anno registrava un valore di import del vino di 12,7 mld di RMB.

Ma la crescita dei consumi in sé, come ormai ben hanno capito le nostre aziende, non è sufficiente a creare spazi di mercato per il vino italiano se non incontra un’offerta puntuale, mirata e tempestiva.

Il paese del Dragone è il più grande mercato di e-commerce al mondo con 850 milioni di acquirenti pari a quasi il 60% della popolazione, è quindi inevitabile che la proposizione del vino italiano debba passare per le più avanzate tecnologie digitali unite alle competenze specifiche di chi opera da anni su quei mercati e ne conosce stili, tendenze, dinamiche.

In un mercato che offre grandissime potenzialità ma anche una forte complessità e in un momento estremamente delicato per la vita di tante imprese, una piattaforma come Winease promette di rappresentare una importante chance per le aziende italiane del settore guidandole nella promozione dei propri vini nella maniera mirata ed efficace. 

COS’E’ WINEASE

Winease è una piattaforma a disposizione delle aziende per promuovere il vino italiano in Cina e facilitarne le vendite in e-commerce.

Il progetto è frutto della collaborazione di Business Strategies, la società leader in Italia specializzata nel mondo del vino nel supportare lo sviluppo delle PMI nei mercati terzi e Cina e Value China, società del gruppo Neosperience S.p.A. e specializzata nello sviluppo di tecnologie al servizio del mktg digitale cinese.

Il progetto si avvale poi del contributo di Interwine, la più antica fiera professionale del vino della Cina continentale e Putaojiu.com, società di comunicazione specializzata nel settore vitivinicolo.

Cultura, mercato e comunicazione sono le anime del progetto che è stato pensato per accompagnare le aziende vinicole nel mercato cinese tramite un processo di analisi del prodotto, valutazione delle sue potenzialità con test di mercato attraverso app collegate a WeChat, posizionamento e costruzione della brand awareness sul consumatore grazie al capillare lavoro dell’Academy Taste Italy di Business Strategies, promozione attraverso gli oltre 150 road show di Interwine in 70 città della Cina e comunicazione sia B2B che B2C.  

BUSINESS STRATEGIES

Business Strategies è una società di consulenza impegnata in percorsi di sviluppo delle PMI sui mercati esteri nei settori dell’agroalimentare e del lusso.

Nata nel 2010 dall’esperienza di Silvana Ballotta, che ne è Amministratore Delegato, nel 2012  apre una sede a Shanghai dove fonda la prima Accademia di vino italiano dedicata al consumatore cinese e nel 2017 stringe un accordo con lo Shanghai Media Group, secondo media della Cina.

Con un team di professionisti specializzati assiste oltre 500 imprese del Made in Italy con l’obiettivo di ottimizzare le occasioni di business e particolare attenzione alle opportunità dei finanziamenti europei dedicati alle imprese.

Pin It on Pinterest

Share This