20.6 C
Milano
20 Maggio 2024

Summa 2024 il successo delle diversità

Author:

Category:

ADVspot_img

L’edizione di Summa 2024 in Sud Tirolo è stato un enorme successo.

Summa  è uno dei più bei raduni di viticoltori sommelier e addetti al settore enogastronomico. Ideato e organizzato dalla storica azienda  Alois Lageder, questo evento negli anni è cresciuto dimostrando la lungimiranza della famiglia Lageder nonché l’impegno verso nuovi orizzonti nel settore, dove l’identità del vino trasmette la sua provenienza, il suo territorio.

Parte del ricavato ottenuto a Summa viene sempre devoluta in beneficienza, e per questa edizione 2024 verrà sostenuto il Dormizil, un rifugio notturno per i senzatetto di Bolzano.

Cultura del buon vino, scambio di idee sulla sostenibilità, la virtù di un’agricoltura sana , piacere di stare insieme sono alcuni degli elementi che fanno sì che ogni anno grazie a Summa il villaggio del vino di Magré, in Alto Adige, accolga migliaia di visitatori appassionati curiosi e sperimentatori . 

A Summa si punta a promuovere la diversità è sinonimo di terreno più fertile, agricoltura più sana.

Quest’anno, SUMMA ha registrato il tutto esaurito già con 2.400 ospiti da 42 paesi 

In degustazione c’erano i vini di 114 produttori, dislocati nelle tenute di ALois Lageder, compreso il romantico giardino permettendo un flusso gentile tra le sale, il cortile, il granaio.

Non solo vino a Summa. Infatti tra i partner della manifestazioe hanno partecipato produttori di olio e di birra o ancora di Idromiele, come i ragazzi della scuola alberghiera Kaiserhof che hanno presentato il loro Medhu Idromiele

A Summa c’è spazio anche per altri spirits . Segnaliamo il Four x fifty Rum , il rum austriaco super premium prodotto solo per gli amici.

I partner gastronomici ,  oltre alle signore locali  che ogni anno preparano le squisite frittelle di mele “live”, sono piccole realtà che condividono scelte di qualità oltre a garantire piatti sfiziosi degni di accompagnare i calici di Summa. Citiamo  il foodtruck Beestro Smokehouse, un bbq artigianale di Cervia, la trota Oro produttori di trota affumicata nel Parco dell’Adamello,  il ristorante la Tartaruga di Roma, la macelleria Zelger di Auer (Bz) con il suo catering esterno, il Pizzaiolo On The Road della Val di Fiemme

Impossibile menzionare qui tutti gli ottimi  vini degustati  vogliamo citare qualche ricordo di assaggio di vini appartenenti a cantine che ci hanno incuriosito

. Per l’Italia  – Il Sincette Valtenesi Chiaretto 2023,  Riviera del Garda classico https://www.sincette.it/
Un vino rosè bidoniamo realizzato con uve Groppello, Marzemino, Barbera.
Armonioso, fine al palato con leggera  affumicatura e  note di nocciola, banana, pera e frutti rossi. Sincette, certificata bio da Demeter,  è una piccola azienda vitivinicola con  un appezzamento sulle Rive del Lago di Garda . L’etichetta con le 15 lune richiama le fasi lunari ciclo naturale importante le cui fasi influiscono sul vino e il suo invecchiamento

. Dall’Austria precisamente nella regione „Wagram“ il Lust and Laune 2022  un vino sperimentale e pieno di carattere da una viticoltura organica by Weinmanufaktur Clemens Stropp. https://www.clemens-strobl.at/

. Un giro in Francia o meglio in Alsazia con  Breitenberg Alsace 202, un Riesling  equilibrato con una buona mineralità grazie alla zona calcarea di produzione. La proprietà è la Maison Leon Boesch, certificata bio Demeter, che  si trova nella Vallée Noble (a 1.267m)  nel cuore  di Zinnkoepfle area di Grand Cru. 

Basta leggere i partecipanti a Summa https://summa-al.eu/per capire quante realtà vecchie e nuove si stanno allineando nella visione di un futuro diverso nel mondo del vino, più sostenibile dove è richiesto tanto impegno, collaborazione, e l’amore per la terra.

Helena Lageder : “Con SUMMA abbiamo creato una piattaforma dove gli interessati di tutto il mondo possono scambiarsi idee sul vino, sulla sostenibilità, sulla qualità, ma anche su temi come il cambiamento climatico e l’agricoltura sana.”

Le nuove annate di Alois Lageder sono disponibili presso la Vineria Paradeis o nell’ online shop e possono essere spedite a casa.

Le nuove annate dei Vitigni Classici sono state imbottigliate con l’obiettivo di mantenere soprattutto  la freschezza per esempio il Müller Thurgau 2023 è stato imbottigliato per la prima volta non filtrato. 

E con maggio arriva FRAGMENT Sauvignon Blanc 2023 un vino che si caratterizza per la sua salinità e croccantezza. I terreni calcarei da un lato e le rocce vulcaniche dall’altro hanno permesso di creare un vino complesso, chiamato  Fragment in omaggio ai di frammenti dei migliori vigneti biologici e biodinamici di Alois Lageder. 

Foto credits Michael Holinacher

i nostri suggerimenti

Ti potrebbe anche interessare

it_ITItalian
Verified by MonsterInsights