Soré, il nuovo rosato di Famiglia Cotarella firmato Pier Paolo Chiasso

da | 11 Giu 2020 | News

Pier Paolo Chiasso

Le Cotarella Sisters presentano un vino nel segno della femminilità e della sorellanza con la firma dell’enologo Paolo Chiasso.

Con il vino Soré realizzano un sogno che avevano nel cuore da anni. Tutto prese forma quando decisero di intraprendere un importante percorso di sperimentazione sulla varietà Merlot destinata al loro Montiano.

“Volevamo regalarci un rosato straordinario che potesse identificare il lato rosa della nuova generazione di Famiglia Cotarella: la femminilità e il rapporto profondo che da sempre lega noi tre sorelle. Dai vigneti più giovani di Merlot coltivati nella Tuscia, abbiamo ottenuto le uve destinate alla produzione del nostro Soré, un vino di personalità che racchiude, nel nome, un significato per noi molto importante: Soré è il modo in cui ci chiamiamo noi tre. Abbreviazione dialettale della parola sorelle, il nome Soré identifica la nostra profonda unione ma anche la voglia di condividere, di metterci in gioco con coraggio e intraprende- re nuove ed entusiasmanti sfide” commenta Dominga.


Un nome colloquiale ma allo stesso tempo estremamente profondo.

Anche la grafica dell’etichetta, studiata da Enrica, non è un caso: “I tre fiori di Camelia, all’apparenza delicati ma in realtà estremamente resistenti, identificano noi tre sorelle. Secondo il linguaggio dei fiori la Camelia simboleggia il sacrificio. E’ un pegno e allo stesso tempo un impegno ad affrontare ogni sacrificio in nome dell’amore. Il simbolismo della Camelia è dovuto al portamento e alla disposizione dei petali che risultano essere rigidi e dotati di una certa carnosità. Queste caratteristiche ricordano le persone che si pongono obiettivi precisi e che vanno avanti con determinazione e sacrificio per ottenere i risultati deside rati”spiega Enrica.


L’etichetta, composta da fiori di Camelia, identifica la ricchezza delle percezioni aromatiche e varietali del vino ma anche quei valori esistenziali sui quali da sempre si regge Famiglia Cotarella. I colori scelti per i fiori sono due: il rosa, simbolo di femminilità e naturalezza, e il carta zucchero, che rimanda alla freschez- za e all’etichetta del Montiano 2016. Anche i pistilli, messi in evidenza, richiamano l’esplosione di sensa- zioni e profumi che si evolvono nel bicchiere.

Due vini, Soré e Montiano, un’unica anima, il Merlot, origine e futuro dell’azienda.
Soré è un vino che già dal colore esprime la sua delicatezza e personalità. I profumi sono avvolgenti, femminili, delicati, floreali, al gusto è fresco e fragrante ma anche intenso e di buona persistenza.

Pin It on Pinterest

Share This