Un viaggio esperienziale per conoscere l’Italia e il mondo attraverso l’universo del vino

CONFIDENTIAL

Cuori diVini

Prendi la magia che ci fa volare dentro all’aria come bollicine

da | 25 Giu 2020 | Confidential

Un obiettivo preciso: valorizzare il Montepulciano d’Abruzzo, sulla scia di suo padre Carmine che della DOC è stato uno dei fondatori. L’enologo abruzzese Vittorio Festa è l’espressione più vera della sua terra, che egli cerca di raccontare attraverso il vino. Per lui fare vino significa seguire infatti la vocazione del territorio e delle sue viti senza interferire: il suo motto “Il vino e l’enologia, se ben gestiti, possono essere la locomotiva vincente del nostro Paese”.

CHI È VITTORIO FESTA?

Sono un sognatore visionario appassionato del suo lavoro, che è quello dell’enologo.

CHE PROFUMO HA IL VINO?

Ha il profumo della vita. Un odore unico che sa di terra, di forza, di fatica. Il vino ha anche mille colori.

QUALI SONO LE ARMI DI SEDUZIONE DI VITTORIO FESTA?

Sono un timido…direi il sorriso.

LE DONNE STANNO PRENDENDO SEMPRE MAGGIORE AUTOREVOLEZZA NEL MONDO DEL VINO. COSA NE PENSI?

Le donne stanno assumendo sempre più ruoli di prestigio in molte professioni, non solo nel vino. Per me è giusto che le donne capaci emergano: si parla di persone e di capacità, non di sesso. Non sono un maschilista, anzi.

CI CONOSCIAMO DA QUALCHE ANNO, QUINDI SEI IN GRADO DI SCEGLIERE UN VINO CHE MI IDENTIFICHI?

Credo proprio di sì. Scelgo una “bolla” Marchesi di Cordano, il Maleventum, una falanghina che esprime  una forte personalità, è di struttura e non è una bolla ruffiana.

CHE SQUADRA DI CALCIO TIFI?

Per il Pescara.

C’È UNA PERSONA DI CUI HAI PARTICOLARE RISPETTO E CHE FACCIA LA TUA STESSA PROFESSIONE?

Ne stimo diversi, ma fra loro citerei Riccardo Cotarella, perché nonostante sia una persona di successo non ha mai perso l’umiltà ed è sempre disponibile nei confronti di tutti.

UN SOMMELIER INVECE CHE TI PIACE IN MANIERA PARTICOLARE?

Mi piace molto Manuela Carnelii, Ais Abruzzo.

COS’ È L’AMORE PER VITTORIO FESTA?

La più alta espressione della vita che si esplica in diverse forme, dal sentimento per una donna e i figli a quello per il lavoro. Non si vive senza amore. Ma l’amore più grande è sicuramente quello per mia figlia Sofia.

LA CANZONE CHE DEDICHERESTI AD UNA DONNA?

“A te” di Jovanotti, è poesia pura che ogni donna vorrebbe ricevere.

ORGANIZZA UNA CENA PER ME SCEGLIENDO RISTORANTE, MENU E VINO.

Un ristorante sul mare con i piedi sulla sabbia. Un menu sicuramente a base di pesce, con spaghetti alle vongole e pesce alla griglia. Come vino un bianco secco, tipo una Falanghina.

UN SEGRETO TUO CHE VUOI SVELARCI?

Ho paura del futuro, in questo momento in cui mi sembra che la vita si sia accorciata.

QUANTO CONTA L’UMILTÀ NEL MONDO DEL VINO?

Per me molto. Sono una persona umile e credo sia una dote. In un mondo di saccenti l’umiltà potrebbe non essere considerata tale.

UN AUGURIO CHE VUOI FARE A ME PER WINE AND TRAVEL?

Che questo progetto rispecchi la tua grande personalità. Sei una donna che merita, che si mette in gioco e ha coraggio. Ti auguro di raggiungere tutti gli obiettivi che ti sei prefissata.

Pin It on Pinterest

Share This