12.2 C
Milano
24 Maggio 2024

Manifestazioni pro-Palestina alla Virginia Commonwealth University

Author:

Category:

ADVspot_img


RICHMOND (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Studenti della Virginia Commonwealth University e manifestanti pro-Palestina si sono più volte riuniti a Richmond in questa settimana per ricordare il Nakba, ovvero l’esodo forzato dei palestinesi avvenuto il giorno successivo alla fondazione dello stato di Israele nel 1948. Quest’anno la celebrazione assume un sapore particolare con la guerra in Medio Oriente e la Virginia commonwealth University rientra tra le università americane in cui si sono svolte numerose manifestazioni di dissenso contro l’amministrazione Biden che continua a fornire aiuti militari all’esercito israeliano. Sereen Haddad è una studentessa al secondo anno della Virginia Commonwealth University che più volte si è fatta portavoce nelle proteste pro-Palestina: “Penso che gli aiuti militari che l’America sta dando a Israele siano un qualcosa di assurdo – ha affermato Haddad -. L’amministrazione Biden sta finanziando un genocidio dando soldi all’esercito israeliano. Recentemente è stato approvato un altro finanziamento da un miliardo di dollari. È vergognoso pensare che questi soldi verranno utilizzati per uccidere altri bambini”.
L’ulteriore approvazione del pacchetto di aiuti militari da 95 miliardi a Israele e Ucraina da parte della Camera e del Senato statunitensi ha alimentato le proteste. Il tema potrebbe giocare un ruolo fondamentale per le prossime elezioni.

xp6/fsc/gtr

Redazione
Redazione
Wine and Travel

i nostri suggerimenti

Ti potrebbe anche interessare

it_ITItalian
Verified by MonsterInsights