16.8 C
Milano
14 Giugno 2024

L’hotel 5*L Il Sereno è una delle migliori realtà alberghiere di tutto il mondo

Author:

Category:

ADVspot_img

L’albergo 5*L Il Sereno di Torno (CO), sul Lago di Como, ha ottenuto 2 Chiavi Michelin: il nuovo riconoscimento istituito dalla più ambita Guida Ristoranti, che premia l’ospitalità alberghiera. Le 2 Chiavi – 31 in tutta Italia – arrivano al termine di una selezione curata dal gruppo di ispettori, appassionati e indipendenti, che aveva già annoverato Il Sereno nella Guida Michelin Hotel fra i migliori 5000 hotel internazionali e che adesso lo eleva fra le migliori realtà in cui poter soggiornare, in tutto il mondo. Così come già aveva fatto Travel + Leisure, che ai The World’s Best Awards 2023 lo aveva indicato come miglior resort in Europa e 4° in tutto il mondo.

Entusiasta Valentina Paggi, Hotel Manager Sereno HotelsLa soddisfazione è veramente grande ed è di tutti noi, della famiglia Il Sereno. Del team e dei nostri ospiti. La condivisione di un riconoscimento così prestigioso premia la loro fedeltà e l’unicità della nostra struttura, che vanta un’incredibile squadra di lavoro e offre una ristorazione di grande qualità, 40 suite uniche tutte vista lago, una spa Il Sereno in collaborazione con Valmont, una meravigliosa piscina, 4 barche del Cantiere Ernesto Riva e, da questa stagione, tre Maserati Quattroporte e una 500 a noleggio”.

“Chi lavora nel settore dell’ospitalità non pensa al riconoscimento mediatico, ma solo ed esclusivamente alla soddisfazione delle richieste degli ospiti. Quando il riconoscimento arriva, come in questo caso, la soddisfazione è grandissima” ha affermato lo chef Raffaele LenziPenso che le Chiavi Michelin possano aiutarci nella consolidazione de Il Sereno come una realtà alberghiera di estremo lusso e come un punto di riferimento dell’ospitalità nel Lago di Como, in tutto il mondo”.

LA CHIAVE MICHELIN

È dagli anni Venti del secolo scorso che la Guida Michelin ha iniziato a selezionare i migliori alberghi da consigliare ai propri lettori. Da quattro anni a questa parte, la selezione di hotel è stata completamente ripensata, per fornire un’esperienza di viaggio a 360°, che possa comprendere anche i consigli e le analisi del team di selezione, oltre a una scheda descrittiva di ogni struttura. Con l’inserimento della Chiave Michelin, la Guida istituisce un riconoscimento per mettere in luce le esperienze straordinarie, che soddisfano alti standard nei cinque criteri universali per la selezione degli hotel nella Guida: eccellenza nell’architettura e nel design, qualità e solidità del servizio, personalità e carattere, coerenza tra il prezzo e l’esperienza offerta, rilevanza della struttura nell’ambito della località in cui si trova. Così come la Stella Michelin premia l’eccellenza della cucina, la Chiave Michelin premia l’eccellenza del soggiorno, speciale, eccezionale o unico in base alla presenza di 1, 2 o 3 Chiavi Michelin.

I MOTIVI DELL’ASSEGNAZIONE DELLA CHIAVE MICHELIN A IL SERENO

Lusso in ogni momento. Si potrebbe riassumere così un soggiorno a Il Sereno. A colpire gli ospiti, sin dall’arrivo, è la firma architettonica dell’archistar Patricia Urquiola che, per la struttura, ha scelto una linea moderna, definita da quattro materiali predominanti: pietra, legno, bronzo e rame. L’hotel si affaccia sullo spettro lacustre più elitario d’Italia e può vantare la piscina a sfioro più grande di tutto il Lago di Como. Se i giardini verticali sono stati curati dall’altrettanto noto Patrick Blanc, a riconfermare l’idea di lusso sono le camere: tutte e 40 suite, con terrazza vista lago, letto king size e grandi dimensioni, dai 42 mq della Piccoletta ai 160 mq della Family Grand Suite Lago. Grande è l’attenzione per i dettagli e per l’artigianato locale, come testimoniano i manufatti in seta e i natanti in legno del Cantiere Ernesto Riva, con interni curati da Patricia Urquiola.

Il Sereno compie un ulteriore passo avanti nell’affermazione di una meta ricettiva, oltre che gastronomica, vista la presenza all’interno dell’albergo del ristorante 1 Stella Michelin Il Sereno Al Lago, la cui cucina è curata dall’executive chef Raffaele Lenzi.

Redazione
Redazione
Wine and Travel

i nostri suggerimenti

Ti potrebbe anche interessare

it_ITItalian
Verified by MonsterInsights