Un viaggio esperienziale per conoscere l’Italia e il mondo attraverso l’universo del vino

La Famiglia Zorzettig

da | 9 Mag 2020 | Storie di Famiglia

La storia nel mondo del vino della famiglia Zorzettig inizia più di un secolo fa.

Nei primi anni del dopoguerra all’insegna dello sviluppo industriale, fu tra le poche coraggiose a investire risorse e fatiche nella terra, gli amati colli di Spessa caratterizzati da un microclima e da un terroir unici. Oltre ai terreni di proprietà, i Zorzettig lavoravano anche quelli dell’ospedale di Cividale, a cui gli abitanti lasciavano in eredità le loro terre. Quando l’ente ospedaliero decise di vendere le proprietà, queste furono acquisite dalla famiglia che portò i tre fratelli Zorzettig a diventare una delle realtà più importanti del Cividalese. La famiglia continuò a crescere e nel 1985 i tre fratelli decisero di separarsi e intraprendere strade indipendenti con tre marchi diversi. Giuseppe sarà colui che collegherà il nome della famiglia al marchio aziendale e che assieme alla moglie Antonietta e ai tre figli riuscirà a creare un’azienda solida ed efficiente, conosciuta anche al di fuori dei confini regionali. La guida dell’azienda oggi è saldamente nelle mani di Annalisa Zorzettig, che ha sempre respirato il profumo del mosto. Imprenditrice innovativa e dinamica, Annalisa è affiancata dal fratello Alessandro, responsabile della conduzione agronomica. A sostenere ogni sua scelta c’è mamma Antonietta, da sempre presente in azienda e punto di riferimento per Annalisa. È entrata di recente a pieno titolo in azienda anche Veronica, figlia di Annalisa, mettendo al servizio la sua precisione, le capacità gestionali e una sincera sensibilità verso la sostenibilità ambientale e il mondo green.  

Azienda Zorzettig
Azienda Zorzettig

LA CANTINA VIVA

Zorzettig da sempre produce vini in un’ottica di sostenibilità e rispetto per la natura con l’obiettivo di migliorare sempre più la propria impronta ambientale in vigna e in cantina.

Tra i progetti dell’azienda friulana, “Cantina Viva” è sicuramente il più ambizioso.  Si tratta della costruzione della nuova cantina, una casa dove riunire tutto il percorso del vino, dall’arrivo delle uve alla vinificazione, dalla maturazione nelle botti all’affinamento in bottiglia, fino alla sua scoperta e degustazione attraverso gli spazi dedicati all’ospitalità. I nuovi ambienti sono pensati per raccontare la friulanità, le tradizioni locali, i colori della terra, la luce e il vento che caratterizzano questi luoghi. Un progetto importante che si lega non solo al processo produttivo, ma che tiene in considerazione gli effetti del cambiamento climatico che si è fatto sentire in modo particolare negli ultimi 8 anni.

In campagna prosegue inoltre, rafforzandosi,  il progetto sulla sostenibilità ambientale. L’azienda aderisce al progetto regionale di difesa integrata SQNPI – Sistema di Qualità Nazionale di produzione integrata. La difesa integrata volontaria è un sistema realizzato attraverso  disciplinari di produzione il cui obiettivo è ridurre al minimo l’uso delle sostanze chimiche di sintesi e di razionalizzare le tecniche agronomiche per la tutela ambientale e per il miglioramento della sicurezza e della qualità delle produzioni.

In questo senso va anche il progetto Biodiversity Care realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Udine, sostenuto dall’azienda al fine di realizzare interventi diretti per favorire gli equilibri naturali, ripristinando e valorizzando la biodiversità in agricoltura. La biodiversità permette l’instaurarsi di stabili equilibri biologici, rende il sistema agrario resistente agli squilibri naturali  e agli attacchi dei patogeni. E’ fondamentale ricordare che la biodiversità è una efficientissima forma di autodifesa naturale a protezione del vigneto: la corretta gestione agronomica migliora la naturale fertilità dei suoli, favorendo la tipicità e la qualità dei vini. 

Tra i principi cardine di Zorzettig, la crescita nel rispetto di uno sviluppo sostenibile è un concetto che in primis significa “buon senso”, un percorso che porta a un miglioramento continuo nel rispetto delle esigenze e delle possibilità delle generazioni future.

Vigneti Zorzettig
Vigneti Zorzettig

LA SELEZIONE MYÒ

L’idea di selezione e ricerca delle zone più vocate sono sempre state care ad Annalisa: il progetto si sviluppò dalla ricerca in vigna per identificare i vitigni più vecchi e maggiormente vocati alla qualità assoluta e in quel periodo iniziò la collaborazione con l’enologo Fabio Coser, oggi affiancato in cantina da Saverio di Giacomo.

I vini della selezione Myò Vigneti di Spessa sono espressione di un percorso di crescita: i vini sono DOC Friuli Colli Orientali e sono tutti vinificati in purezza. Ci sono gli autoctoni friulani e alcuni alloctoni come il Pinot Bianco e il Sauvignon che sui declivi nei dintorni di Cividale sanno esprimersi ai massimi livelli. I vigneti per questa produzione sono stati accuratamente selezionati fra i più vecchi e fra i più promettenti della Tenuta e tutte le uve sono vendemmiate a mano. 

Nella viticoltura moderna, la qualità è oramai un fattore che deve rappresentare la normalità per  essere competitivi nei mercati. Quello che fa la differenza è riuscire a raccontare l’anima e la storia di un territorio trasferendone l’essenza all’interno di una bottiglia di vino.

L’OSPITALITÀ

Condividere la passione per le cose genuine di un tempo e i valori della migliore ospitalità friulana appartiene ormai alla lunga storia della Famiglia Zorzettig: all’accoglienza in cantina si affianca infatti quella presso il Relais La Collina.

Nelle splendide colline di Ipplis, nel cuore dei Colli Orientali del Friuli nasce infatti l’agriturismo Relais La Collina. Siamo a pochi chilometri da Cividale del Friuli, primo ducato longobardo in Italia e patrimonio Mondiale dell’Umanità riconosciuto dall’Unesco.

Qui l’Agriturismo che domina le splendide vigne autoctone che lo circondano offre ai propri ospiti momenti di relax e di convivialità.

Da un vecchio fabbricato rurale sono state ricavate nove camere confortevoli e spaziose,  da cui si può godere di una splendida vista sulle Dolomiti Friulane. A disposizione degli ospiti del Relais, un’area attrezzata con piscina all’aperto per poter godere del massimo relax in ogni momento della propria vacanza tra i vigneti.  Per gli ospiti più sportivi sono a disposizione delle bici e indicazioni per escursioni naturalistiche, enogastronomiche e culturali.

Altre Storie di Famiglia che potrebbero interessarti

Famiglia Masciarelli

Famiglia Masciarelli

Dal 2008, l’eredità progettuale di Gianni Masciarelli, a causa della sua prematura scomparsa, è stata assunta da Marina Cvetic Masciarelli.

La Famiglia Petitto

La Famiglia Petitto

Oggi a conduzione dell’azienda troviamo Ilaria Petitto, sorriso ammaliante, occhi intensi, grande dedizione.

Famiglia Moretti Polegato

Famiglia Moretti Polegato

La storia di una famiglia legata alla tradizione di un territorio straordinariamente vocato alla coltivazione della vite.

Pin It on Pinterest

Share This