Un viaggio esperienziale per conoscere l’Italia e il mondo attraverso l’universo del vino

Il calice giusto

A cura di Alberto Piras
24 Apr, 2020

Ad ogni uva il suo calice.

Penso che ogni vino o meglio ogni uva abbia bisogno del suo bicchiere per esprimere al meglio le caratteristiche del suolo di provenienza e del produttore che lo ha vinificato. L’appropriato uso del calice ci può far scoprire sfumature e gusti che contrariamente verrebbero nascosti.

Un’ importante azienda produttrice di calici (Riedel) sta continuando il suo maniacale lavoro alla ricerca della forma perfetta per ogni singola uva.

Vi invito a fare un esperimento: provate a mettere lo stesso vino in 3 calici con forme diverse e vi renderete conto di come le percezioni che riceverete saranno completamente diverse e di come solo nel calice corretto il vino vi sembrerà “buono”.

Per concludere l’uso professionale del bicchiere corretto aiuta a capire e apprezzare meglio le caratteristiche del vino cha andremo a degustare.

RIEDEL PERFORMANCE

Con tre generazioni di ricerca, sviluppo ed esperienza nella creazione di bicchieri funzionali realizzati in base alle specificità dei vitigni, Georg e Maximilian Riedel si sono messi alla prova per superare i risultati già ottenuti. Dal loro impegno è nata Performance, una collezione tecnologicamente all’avanguardia e facile da utilizzare di calici realizzati in base alle specificità di varietà e vitigni. Performance è la prima gamma di bicchieri da vino Riedel i cui bevanti presentano un leggero effetto ottico.

Dalle ricerche approfondite della famiglia Riedel volte a valorizzare le caratteristiche organolettiche del vino è emerso infatti che l’incremento della superficie interna del calice influenza positivamente la percezione del bouquet e dell’aroma.

Questo risultato è stato raggiunto grazie a un effetto ottico davvero unico, che non solo dona un’estetica piacevole al bevante, ma al contempo ne aumenta anche la superficie interna, permettendo al vino di sprigionare appieno il proprio potenziale e valorizzandone al meglio ogni aroma e minima nota.
 
La collezione Performance, leggera e resistente, include sette forme realizzate a macchina e adatte alla lavastoviglie ed è caratterizzata dalla scelta di un fine cristallo brillante, con steli sottili e una base d’appoggio ampia e stabile. 
 Le nuove forme del bevante della gamma Performance, unite all’effetto ottico, esaltano al massimo il gusto del vino, facendo di Performance una collezione imperdibile per tutti enofili.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Poker d’Assi 49

Poker d’Assi 49

Nel Poker d’Assi 49 ci muoveremo come di consueto per l’Italia alla ricerca di chicche enologiche extra-ordinarie da raccontarvi.

Pin It on Pinterest

Share This