20.6 C
Milano
20 Maggio 2024

I Roero Days 2024 in Duomo a Milano

Author:

Category:

ADVspot_img

Il Consorzio del Roero sceglie Milano per i Roero Days 2024, edizione che coincide con il suo decimo anniversario. https://www.facebook.com/consorzioditutelaroero

I Roero Days 2024 si celebreranno a Milano lunedì 3 giugno insieme ai 10 anni del Consorzio del Roero.  Sede dell’atteso evento sarà Palazzo Giureconsulti dove   64 i produttori di Roero Docg  metteranno in degustazione oltre 500 etichette di Roero con appuntamento dalle 11 alle 19.

Massimo Damonte, presidente del Consorzio “I Roero Days sono uno strumento importante per raccontare le peculiarità dei nostri vitigni e siamo felici di festeggiare i 10 anni proprio a Milano, la città italiana di respiro più internazionale, capitale dell’economia, della moda, della comunicazione e sempre in prima linea nella capacità di esprimere innovazione e interpretare le nuove tendenze”.

Il Consorzio del Roero è nato nel 2014 quando il territorio roerino è stato riconosciuto Patrimonio Unesco. Il Roero è quella parte di territorio collinare a Sud, con una grande presenza di terre sabbiose. Una terra di rossi che è brava a fare i bianchi, vini dotati di grane sapidità.

Il Roero conta 260 associati per una superficie di 1800 ettari e il vitigno più rappresentativo della denominazione è l arneis. I vini Roero Docg sono prodotti nei comuni di Canale, Corneliano d’Alba, Piobesi d’Alba e Vezza d’Alba e in una porzione dei comuni di Baldissero d’Alba, Castagnito, Castellinaldo, Govone, Guarene, Magliano Alfieri, Montà, Montaldo Roero, Monteu Roero, Monticello d’Alba, Pocapaglia, Priocca, Santa Vittoria d’Alba, Santo Stefano Roero e Sommariva Perno. 

Il logo del consorzio è una coccinella come simbolo della biodiversità delle colline del Roero,  con tre ruote stilizzate sul guscio rosso un rimando alla ricca e secolare storia del luogo che prende il nome dalla nobile famiglia dei Roero che possedeva anticamente queste terre.

Con un pranzo stampa presso il ristorante Sadler in Via dell’Annunciata il Consorzio del Roero in un clima molto gioviale ha annunciato il programma dei Roero Days 2024 e presentato le nuove etichette del consorzio delle 5 denominazioni Roero Bianco, Roero Bianco riserva il Roero spumante,  Roero rosso e Roero  rosso riserva .

Il menù creato dallo Chef Claudio Sadler per il pranzo stampa dei Roero Days 2024 in perfetto  equilibrio con in vini in pairing :

Finger food fritti abbinati a un Roero Dog Metodo Classico Giovanni 2018 – Angelo Negro . Uno spumante Vegetale  molto piacevole com una buona salinità 

Tartare di bue fassone con crema all’uovo e tartufo nero 

Eccellente questo antipasto che ha fatto sentire a casa i piemontesi, in cui la crema all’uovo ha dolcemente contrastato il tartufo. In abbinamento il Roero Docg San Michele 2022 Deltetto – una tipologia facile e immediata di Arneis , fruttato pulito e con una leggera sapidità 

Fregola sarda allo zafferano e finocchietto con vongole veraci al verde. 

Piatto delizioso vivace nei colori e nel gusto senza eccedere abbinato a  un Roero Docg Renesio 2013 | Malvirà  .

Questo vino ha tutti i  veri pregi dell’Arneis,  una componente dolciastra per cui senti lo zafferano e una nota più minerale e iodata. 

Costoletta di agnello arrosto al timo con caponatina di verdure e patate sfogliate. Un secondo molto classico e perfettamente riuscito in cui la tenerezza e bontà della carne si sono ben sposati all’anbbinamento con  Roero Docg Printi 2000 | Monchiero Carbone, un nebbiolo dalla omponente legnosa e  forte speziatura in bocca arriva la ciliegia 

E a proposito di ciliegia Sadler ci ha servito un dolce voluttuoso e lussureggiante

Zuppa di ciliegie al cioccolato con gelato alla cannella

Il programma del 3 giugno prevede:
un grande banco d’assaggio tra bianchi, spumanti e rossi;
due laboratori di degustazione  condotti da Daniele Cernilli, Gianni Fabrizio, Chiara Giannotti, Adua Villa con verticali di Roero Bianco e Roero Rosso in un viaggio tra vecchie e nuove annate;
• la  presentazione di due volumi dedicati al Roero uno sullo chef  stellato Flavio Costa e l’altro su Il Roero, terra del Nebbiolo e dell’Arneis”

. l’esposizione delle proposte artistiche finaliste del concorso indetto per la creazione delle nuove etichette istituzionali, con la premiazione ufficiale del vincitore Bruno Casetta che ha scelto i filari delle vigne roerine come soggetto della sua proposta 

Informazioni, biglietti e accrediti: https://www.consorziodelroero.it/roero-days-2024/ 

i nostri suggerimenti

Ti potrebbe anche interessare

it_ITItalian
Verified by MonsterInsights