Bilancia, le stelle sono tornate amiche

da | 1 Ott 2021 | Astrowine, News

BILANCIA, E’ ORA DI PROGETTARE IL FUTURO

La vita è bella, Bilancia. Soprattutto da quando il truce Saturno e Giove, l’amplificatore delle paturnie derivanti dal primo, hanno lasciato il Capricorno, da cui nel 2020 hanno provocato gli sconquassi che sappiamo – triste terzetto con il mortifero Plutone.

LE CARATTERISTICHE

E’ vero: tu, elegante figlia di Venere insieme al più sensuale Toro, sai sempre come trarre il buono dal brutto, il bello dal cattivo, perché la tua parola d’ordine è “armonia, costi quel che costi”. Ma lo sappiamo, con quella doppia, tripla  (anche quadrupla, quando c’era pure Marte in Capricorno) quadratura è stato durissimo andare avanti. E non solo nell’annus horribilis della pandemia: anche prima, per molto tempo, gli astri non ti sono stati amici. 

Questa passeggiata all’inferno è finita, perché Giove e Saturno sono passati in Acquario, appunto, lasciando che l’aria bilancina tornasse respirabile e trasformando in dolci promesse di trigono quegli aspetti minacciosi.  Il bello delle stelle – e della scienza che ne racconta la bellezza simbolica, l’Astrologia – è infatti proprio questo: spiegare che nella vita non c’è nulla di permanente, né la gioia, né il dolore. Tutto passa: panta rei, dicevano gli antichi filosofi greci. Così il 2021, per la Bilancia e per tutti i segni d’Aria, è diventato l’anno del trionfo, delle opportunità, delle realizzazioni. E lo sarà ancora per qualche mese – diciamo fino a fine anno – perché poi il luccicante ma effimero Giove si trasferirà definitivamente, dopo un po’ di andirivieni, nel segno dei Pesci. 

Ti resta pur sempre Saturno in trigono, che – è giusto – costruisce sulla roccia, non sulla sabbia: ma il plumbeo signore, si sa, non regala mai nulla. E poi c’è sempre quel dannato Plutone lì, ancora in quadratura, conficcato come una spina nel tuo fianco. E che ti costringe tuttora (lo farà ancora per un po’) a fare i conti con ciò che non va nella tua vita: l’amore? Il lavoro? Una realizzazione personale soddisfacente? C’è ancora qualche mese per far quadrare cose e situazioni. Anche se nella vita, si sa, il lavoro non finisce mai: come gli esami. Ma, appunto, tutto passa: non ci si può bagnare due volte nella stessa acqua dello stesso fiume. Regola che per il vino, per fortuna, non vale.   

Pin It on Pinterest

Share This