12.2 C
Milano
24 Maggio 2024

Agroalimentare, il 50% della manodopera è di origine straniera

Author:

Category:

ADVspot_img


ROMA (ITALPRESS) – Circa il 50% della manodopera impiegata nel settore dell’agroalimentare è di origine straniera, anche se i dati ufficiali parlano di immigrati occupati che arrivano a quasi 362.000 alla fine del 2022, e coprono il 31,7% delle giornate di lavoro registrate. E’ quanto emerge dal rapporto sui lavoratori immigrati nell’agroalimentare italiano, commissionato dalla Fai-Cisl e presentato al Cnel. Le principali provenienze nazionali registrate nei dati istituzionali sono tuttora, nell’ordine: Romania, Marocco, India, Albania e Senegal.

mgg/sat/gsl

Redazione
Redazione
Wine and Travel

i nostri suggerimenti

Ti potrebbe anche interessare

it_ITItalian
Verified by MonsterInsights