16.6 C
Milano
24 Maggio 2024

Adriatico Amaretto, solo mandorle pugliesi

Author:

Category:

ADVspot_img

Con il brand Adriatico due giovani francesi fanno rinascere la voglia di amaretto, creando un prodotto premium a base di mandorle pugliesi, 100% naturale che mancava sul mercato del beverage.

Se dici amaretto è immediata l’associazione agli anni 80, al liquore conosciuto da tutti sotto il nome prima di amaretto di Saronno poi come Disaronno, un prodotto nato più di cent’anni fa e che è entrato nelle case di più generazioni, evolvendo anche nella sua versatilità. Ma sono diversi poi i marchi che hanno innalzato la reputazione del’amaretto come bevanda che negli anni 80 non era apprezzato dai giovani, tranne da pochi estimatori della sua dolcezza. E’ il caso del francese Jean-Robert Bellanger uno degli ideatori di Adriatico Amaretto, che ci ha raccontato da dove gli è venuta l’idea di fare un amaretto.

“ Tutto merito della mia mamma italiana che preparava il mio dolce preferito, il tiramisù, con due gocce di amaretto” racconta Jean-Robert Bellanger,

Amaretto Adriatico https://www.facebook.com/amarettoadriatico è composto di soli ingredienti naturali “Made Only in Italy” di alta qualità partendo dall’elemento principale la mandorla, che qui è una delizia pugliese. Si tratta della mandorla “Filippo Cea” .

Per produrre Adriatico Amaretto le mandorle vengono raccolte a mano nella campagna pugliese, vengono poi tostate a lungo prima di essere macerate e distillate, quindi combinate con note di vaniglia, cannella, cacao e un pizzico di caffè. Lo zucchero di canna viene utilizzato in misura minore rispetto ad un Amaretto tradizionale (due volte meno). Infine, un pizzico di sale proveniente dalla salina Margherita di Savoia apporta questo tocco delicato, che evoca il mare ADRIATICO. Adriatico Amaretto è un dolce abbraccio dalla Puglia e dal suo sole che si rispecchia nelle azzurre acque del mare Adriatico, che hanno ispirato i colori che si ritrovano sull’etichetta della bottiglia. Il logo, a sua volta, ha due simboli emblematici della Puglia: i trulli, le famose costruzioni con una forma speciale e la mandorla, tesoro dell’agricoltura locale.

La forma della bottiglia, con la sua forma cilindrica si ispira all’ architettura medievale di Castel del Monte. Proprio come per il castello, il rapporto aureo è stato utilizzato nel design della bottiglia per ottenere una cosiddetta ergonomia “divina”.

Adriatico Amaretto, appena arrivato nel mondo dei liquori, distribuito da Velier https://www.facebook.com/velier.genoa è decisamente all’avanguardia. L’abbiamo degustato a Velier Live, l’evento più d’avanguardia del settore wine e spirits . Le sue note sono floreali si sposano anche a ginger beer o alla tonic per creare cocktail freschi.

La versione “Bianco – Crushed Amonds”, con accenti setosi di liquore al latte di mandorle bianche tritate e macerate, completa la gamma.

i nostri suggerimenti

Ti potrebbe anche interessare

it_ITItalian
Verified by MonsterInsights