Omaggio all’Italia

Italia

Chef

Riccardo Bassetti

Stelle Michelin

1 Stella

Dosi per

1 persona

Omaggio all’Italia, il piatto di Riccardo Bassetti che ci fa riscoprire l’importanza dei simboli.

Omaggio all’Italia, al principale dei simboli: la bandiera italiana.

Con lo scopo di rendere omaggio all’Italia, Riccardo Bassetti, lo chef del ristorante 1 stella Michelin La Tavola a Laveno Mombello (Va), in tempi non remoti aveva messo a punto la ricetta di un’entrée a forma di bandiera.

“Ero a Parigi al Mandarin Oriental, nel ristorante Sur Mesure par Thierry Marx, all’epoca 2 stelle Michelin. Mi avevano chiesto di fare un amuse-bouche con il basilico e così mi è venuta l’idea di fare la bandiera italiana. Successivamente, ho pensato che gli altri colori – il bianco e il rosso – potevano essere rappresentati dalla mozzarella e dal pomodoro”.

La ricetta in questione si chiama Omaggio all’Italia ed è uno dei più significativi benvenuti serviti nel suo ristorante a inizio pasto.

GELATINA AL BASILICO

  • 1 kg foglie di basilico
  • 1 gr gomma gellan

Lavare e asciugare le foglie di basilico. Sbollentare per 6 minuti. Scolare e mettere all’interno di una teglia che andrà in abbattitore per dieci minuti. Frullare e setacciare due volte con un colino. Aggiungere la gomma gellan e portare a bollore, per 30 secondi. Mixare con un frullatore a immersione e versare in un coppapasta 18X18 cm sopra una placchetta e mettere in abbattitore dieci minuti. Una volta pronta, passare alla seconda.

GELATINA ALLA MOZZARELLA

  • 500 gr mozzarella vaccina
  • 500 ml latte intero
  • 1 gr sale fino
  • 1 gr gomma gellan

Tagliare la mozzarella a pezzetti e metterla in infusione nel latte per 12 ore a 60 °C. Frullare tutto e filtrare con un colino. Aggiungere il sale e la gomma e portare a bollore, per 30 secondi. Mixare con un frullatore a immersione e versare sopra la gelatina di basilico. Rimettere in abbattitore per dieci minuti.

GELATINA AL POMODORO

  • 500 ml salsa di pomodoro aromatica
  • 0,5 gr gomma gellan

Filtrare la salsa con un colino. Aggiungere la gomma e portare a bollore, per 30 secondi. Mixare con un frullatore a immersione e versare sopra la gelatina di mozzarella. Rimettere in abbattitore per dieci minuti.

FINITURA

Tagliare in cubetti di 2X2 cm e servire a 5 °C con un biscotto di pane.

Abbinamento

h

Nome

Franciacorta Saten 2016 Cavalleri

Consigliato da

Alberto Piras

Tipologia

Bollicina

Regione

Lombardia

Annata

2016

Denominazione

DOCG

Gradazione

12.5%

Vitigno

Chardonnay 100%

Cantina

Cavalleri

Temperatura di servizio

8°-10°C
Il parere del Sommelier

Scelgo questo Chardonnay in purezza per la sua eleganza e nota leggermente tostata.
La permanenza sui lieviti di 3 anni regala una bollicina fine ed elegante che rinfresca egregiamente il palato.
Complessità nei profumi e lunga persistenza in bocca per questo Franciacorta che gioca sulla morbidezza e sulla piacevolezza di beva.
L’azienda è senza dubbio una di quelle ha reso celebre la denominazione.

Altri abbinamenti e ricette che potrebbero interessarti:

La Scarpetta

La Scarpetta

La Scarpetta di Franco Pepe abbinata da Maurizio Cerio ad un Ottouve 2018 Salvatore Martuscello.

Capriccio d’Estate

Capriccio d’Estate

Il Capriccio d’Estate di Gabriele Muro abbinato da Luca Gardini ad un Etna Bianco DOC Altamora Bianco 2019 di Cusumano.

Pin It on Pinterest

Share This